DECAMERON

IL LIBRO PROIBITO CHE DIVENTO’ UN CLASSCIO

reading teatrale e storytelling a cura di

GIACOMO MOSCATO

musiche composte ed eseguite dal vivo dal Maestro  

PAOLO MARI

 

<<1348. A Firenze imperversa la peste nera, la più violenta pandemia di tutto il Medioevo; i morti raggiungono dei numeri impressionanti (si parla, solo a Firenze, di 30 mila decessi in un totale di 80 mila abitanti!) e il terrore del contagio paralizza la città. In questo contesto apocalittico, per sottrarsi al contagio, sette ragazze e tre ragazzi decidono di fuggire dalla città per rifugiarsi in una villa in campagna, in una sorta di “quarantena volontaria”, e lì, per distrarsi, divertirsi ed esorcizzare la paura della morte, decidono di raccontarsi 100 novelle>>.

Inizia così questa storia straordinaria, “una storia fatta di storie”, di personaggi, di vicende, di situazioni le più diverse; una storia lontana da noi quasi 700 anni, eppure così sorprendentemente vicina, viva, attuale. Circa 200 anni dopo la sua composizione, il Decameron finì nell’indice dei libri proibiti e, fino a pochi decenni fa, la sua lettura è stata sconsigliata, ostacolata, addirittura vietata: nei secoli, il suo testo è stato tagliato e rimaneggiato in ogni modo per esigenze di decenza, di opportunità e di decoro, ma la sua inesauribile energia comunicativa l’ha fatto resistere ed arrivare fino a noi, divenendo addirittura un testo scolastico obbligatorio!

Com’è possibile che sia avvenuta una tale trasformazione? Qual è il segreto del suo successo? E, oggi, come può conservare ancora intatta la sua portata rivoluzionaria? Attraverso la magia incantatrice dello storytelling e le sonorità coinvolgenti delle musiche medievali suonate dal vivo, questo spettacolo porta lo spettatore in un mondo fatto di emozioni sorprendenti e di puro divertimento, perché il Decameron è un inno alla vita, alla riscoperta dei sensi, alla gioia, alla libertà… È il trionfo dell’umanità, nella sua varietà e imperfezione, sempre in bilico tra vizio e virtù, bene e male, serio e faceto.


1994-2021

Ventisette anni di Sogni!

27 anni

52 produzioni

846 repliche

111.734 spettatori

il

LABORATORIO TEATRALE

RIDI PAGLIACCIO APS

è un'Associazione Culturale

non a scopo di lucro

registrata presso

l’Ufficio del Registro

di Grosseto

ai sensi dell’art. 36 del C.C.

il 9 NOVEMBRE 1994.

Compagnia Teatrale

abilitata dalla

PRESIDENZA del

CONSIGLIO DEI MINISTRI

ed affiliata alla

F.I.T.A.

Federazione Italiana

Teatro Amatori.

 

Dal GIUGNO 2020 è accreditata come 

ASSOCIAZIONE 

di PROMOZIONE SOCIALE

A.P.S.

 

Sede Legale:

via Ticino 26b 58100 Grosseto

Partita IVA: 01141930535

Codice Fiscale: 92027310538

Codice Unico: WY7PJ6K

Iscrizione REA; 208206

 

INFORMAZIONI:

info@ridipagliaccio.it

 

presidente

GIACOMO MOSCATO

cell. 333/6140794

giacomo.moscato73@gmail.com

 

vice-presidente

LAURA SBRANA ADORNI

cell. 348/7760518

affabilel@libero.it